Un ordigno bellico ritrovato qualche giorno fa nelle campagne di Pozzomaggiore è stato fatto brillare oggi nella cava di Padria , dagli specialisti della Brigata “Sassari”. L’ordigno era stato rinvenuto lo scorso 27 agosto, sulle rive di un fiume, da un abitante della cittadina, che insospettito ne ha segnalato la presenza alle forze dell’ordine.

Su richiesta della Prefettura sono intervenuti gli artificieri del 5° Reggimento genio guastatori dell’Esercito, di stanza a Macomer, che dopo aver effettuato dei controlli con strumenti radiografici, hanno messo in sicurezza l’ordigno e fatto brillare questo pomeriggio. Si trattava di una granata di artiglieria ad alto esplosivo di fabbricazione USA, calibro 90mm, risalente al Secondo conflitto mondiale.

La bonifica degli ordigni bellici è uno dei compiti peculiari dei reggimenti genio, atto alla la sicurezza dei cittadini.

 

 

L'articolo Pozzomaggiore, fatta brillare la granata della seconda guerra mondiale trovata sulle rive del fiume proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.