Edoardo Tocco, presidente del consiglio comunale, a Radio CASTEDDU: “Prego tutti affinché si utilizzi il buonsenso. È tanta la voglia di ricominciare e per fare questa bisogna usare la testa”.Oggi c’è stata la protesta dei portuali: “Noi la stiamo vedendo sotto l’aspetto della città di Cagliari, il porto per noi rappresenta un punto di riferimento importante è la porta del Mediterraneo, Cagliari è la capitale del Mediterraneo da sempre un punto di riferimento appetibile per tante persone e per tante multinazionali che si stanno giocando su un tavolo importante; però questo deve essere condiviso dalle istituzioni che non solo deve essere il comune di Cagliari ma Regione e Ministero. I lavoratori è da tempo che pressano fortemente tutte le istituzioni perché si trovano in una situazione poco dignitosa, vanno avanti con metodi assistenziali ed è chiaro che il lavoro presenta una situazione difficilissima per la loro dignità personale; da tanti anni lavorano lì e oggi si trovano in una situazione di stallo.Cagliari sta perdendo un’opportunità: perdendo il porto, perdiamo una grande opportunità”.È solo colpa del covid? “Io credo sia un problema legato a delle società che non presentano delle garanzie sufficienti, probabilmente per dare una continuità sia al porto che al polo portuale, ma soprattutto ai lavoratori, dobbiamo essere onesti: non è una cosa semplice, però queste persone hanno famiglia. È un indotto che ha più di 600 lavoratori che gravitano in questo polo industriale, il nostro dovere è quello di sostenere al massimo, di condividere con tutte le istituzioni un tavolo importante affinché questa situazione si risolva”.Risentite qui l’intervista a Edoardo Tocco del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanuhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/802910010435278/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.