Allegato ad atti, in esclusiva a Tg La7

(ANSA) - GENOVA, 17 MAR - Uno stato di usura immortalato in un video ora allegato agli atti dell'inchiesta sul crollo del Ponte Morandi e mostrato in esclusiva dal Tg La7. Nel video si mostrano le fasi del carotaggio eseguito la notte del 21 ottobre 2015 dai tecnici della Spea, la società che si occupava dei controlli tecnici e della manutenzione per conto di Autostrade per l'Italia. I tecnici eseguono un carotaggio nello strallo della Pila 9 del Ponte e le immagini mostrano lo stato di salute dei trefoli che appaiono molto usurati. Lo strallo della Pila 9, è ricordato nel servizio del Tg La7, è lo stesso che cederà determinando il tragico crollo del ponte il 14 agosto del 2018.

Intanto dalle intercettazioni emergono nuovi particolari sulle manutenzioni al viadotto. «Ci mandavano i ciech a fare le ispezioni sul Morandi». E ancora: «Perché vai a vedere sempre un ponte di notte? Ci vai di giorno, tre ore, lo chiudi e vedi. E invece no, al buio con le lampade... perché non volevano bloccare il traffico». Sono frasi intercettate durante l'inchiesta riportate dal Secolo XIX. La Procura ha messo le intercettazioni a disposizione delle difese considerandole «rilevanti». Paolo Berti, ex direttore centrale operazioni di Autostrade per l'Italia, parlando con Michele Donferri Mitelli, ex capo nazionale delle manutenzioni di Aspi, riferendosi ai tecnici di Spea, azienda controllata da Aspi dice: «Ma io non so... cosa mandavano... Io ripeto, per me mandavano i ciechi! Mandavano i ciechi a fare ispezioni questi! I ciechi!», riferendosi alle valutazioni sullo stato di salute del viadotto.

(ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.