Oristano

L’anno scorso nell’Oristanese 205 incidenti stradali, con 12 vittime e 274 feriti

In occasione della “Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada”, l’Automobile Club Italiano lancia sui social la campagna “Mi impegno”.

Il messaggio è semplice: possiamo salvare migliaia di vite ogni anno e dipende da ognuno noi. Basta solo impegnarsi a non guardare il telefono mentre si guida, a non correre anche se si ha fretta, a non guidare se abbiamo bevuto un po’ troppo, ad allacciare sempre cinture, usare i seggiolini per i bambini più piccoli, e a fare sempre attenzione a ciclisti e pedoni.

Testimonial di questa campagna saranno alcuni volti noti che arrivano dal mondo dello sport, dello spettacolo e non solo: da Massimiliano Rosolino ad Antonella Palmisano, da Ettore Bassi ad Antonio Giovinazzi, e poi ancora Gianni Ippoliti, Linus, Maria Leitner, Gigi Miseferi, Vicky Piria.

“La Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada”, dice il presidente dell’Automobile Club di Oristano, Mario Maulu, “deve far riflettere sul fatto che una semplice distrazione può farci perdere il bene più grande e prezioso che abbiamo: la vita”. Ed è quindi sull’attenzione e sull’evitare certe cattive abitudini, come ad esempio l’uso del telefono durante la guida, che può fare la differenza.

“Non è assurdo perdere o togliere la vita ad altri per un messaggino, una foto o un filmato?”, si chiede Maulu. “Rischiare di non arrivare mai, solo per non tardare qualche minuto? Voler guidare a tutti i costi, anche se a cena abbiamo bevuto un bicchiere di troppo? Non perdere pochi secondi ad allacciare cinture e seggiolini? Non rispettare utenti fragili come ciclisti e pedoni?”

L’anno scorso in provincia di Oristano si sono verificati ben 205 incidenti stradali:  12 persone hanno perso la vita mentre 274 sono rimaste ferite. Un bilancio sicuramente drammatico e al contempo inaccettabile, con dei costi sociali che in provincia superano i 31 milioni di euro l’anno.

“La soluzione c’è: siamo noi”, ha concluso il presidente Maulu. “Basta una parola: rispetto. Per noi stessi, per gli altri e per le regole. Io Mi impegno. Fatelo anche voi. Una mobilità più sicura rende migliore la nostra vita”.

Venerdì, 19 novembre 2021

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.