Piscine, palestre e società sportive: 2,5 milioni con la Finanziaria
Dalla Regione contributi a fondo perduto anche per le scuole di danza

La Finanziaria che la prossima settimana arriverà in Consiglio regionale prevede 2,5 milioni di euro per contributi a fondo perduto destinati a società e associazioni iscritte all’Albo regionale delle società sportive, a copertura delle spese di gestione sostenute nei mesi di chiusura durante l’emergenza Coronavirus, e per garantire loro la ripartenza appena possibile.

Nel dettaglio, 1.500.000 euro sono stati destinati alle palestre e alle scuole di danza affiliate ad una Federazione o ad un Ente di promozione sportiva. Si tratta di strutture che – tra chiusure, riaperture con adeguamento alle norme sanitarie nazionali e nuove chiusure – hanno pagato il prezzo più alto. Ai Centri sportivi natatori della Sardegna (affiliati alla Federazione italiana Nuoto, alla Federazione italiana nuoto paralimpico, alla Federazione italiana sport disabilità intellettivo relazionale oppure ad un Ente di promozione sportiva) è stato invece destinato un milione di euro.

Limitatamente al 2021 è stata autorizzata la spesa complessiva di 4.500.000 di euro per la concessione di contributi per la corrente stagione sportiva a favore del settore sportivo regionale, e di 4.250.000 euro a favore delle società e associazioni sportive dilettantistiche aventi sede operativa in Sardegna.

Venerdì, 12 febbraio 2021

L'articolo Piscine, palestre e società sportive: 2,5 milioni con la Finanziaria sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.