Mario Adinolfi, presidente nazionale del Popolo della Famiglia, risponde alla determinazione dell’Aifa che ha posto in vendita la pillola Ellaone dei 5 giorni dopo senza ricetta medica anche per le minorenni: “C’è un solo motivo che ha portato a autorizzare l’acquisto della pillola dei cinque giorni dopo anche alle minorenni senza ricetta medica: vogliono tagliar fuori i genitori delle giovanissime dalla consapevolezza del fatto e dalla decisione. È l’ennesima norma varata non solo contro la vita, ma contro la famiglia come luogo educativo. Il Popolo della Famiglia si mobiliterà sul territorio per chiedere ai farmacisti cattolici e obiettori di non rifornirsi di tale pillola e di non venderla, visto che è un farmaco abortivo e come tale non potrebbe essere venduto fuori dagli ospedali. Con un gioco verbale l’hanno chiamata contraccezione d’emergenza e il gioco è valso ai produttori decine di milioni di euro l’anno di fatturato. Ma non si può continuare a permettere tutto sulla pelle delle donne e dei bambini nascituri”.

Il Popolo della Famiglia Sardegna fa appello a tutti i farmacisti cattolici sardi, obiettori di Coscienza, perché si ribellino a questa decisione disumana dell’Aifa che dimostra, ancora una volta, di non tenere al bene della persona ma solo ad interessi e guadagni di natura economica che la vendita illegale della Ellaone comporterà. Chiediamo agli amici farmacisti di protestare con noi e di far sentire con forza la propria voce. La loro resistenza non sarà vana, ma permetterà di salvare migliaia di vite innocenti.

L'articolo Pillola dei 5 giorni dopo, Adinolfi: “Ellaone alle minorenni, norma contro la famiglia” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion