Oristano

La cerimonia promossa dal Comando provinciale in memoria di Antioco Deiana, Renzo Lampis e Umberto Erriu

Schieramento del picchetto in armi e deposizione di alcuni mazzi di fiori.  Cerimonia ufficiale nel cimitero di Oristano, in occasione della giornata di commemorazione dei defunti, per ricordare i carabinieri caduti,  decorati al valor militare e valor civile, Antioco Deiana, Renzo Lampis e Umberto Erriu.

A presiedere la cerimonia il comandante provinciale dei carabinieri Erasmo Fontana,  presenti il prefetto di Oristano Fabrizio Stelo, il sindaco di Oristano Andrea Lutzu, i familiari dei caduti.

La cerimonia è proseguita all’interno della Caserma “Appuntato Scelto Renzo Lampis”, sede del Comando provinciale carabinieri di Oristano, dove il colonnello Fontana, accompagnato dal presidente della sezione di Oristano dell’Associazione Nazionale Carabinieri, luogotenente in quiescenza Francesco Montisci, ha deposto una corona al cippo commemorativo presente all’ingresso della caserma.

“Con tale gesto simbolico”, si legge in una nota diffusa dal Comando dell’Arma di Oristano, “i carabinieri hanno inteso rivolgere un commosso pensiero ai loro colleghi caduti in servizio nell’adempimento del loro dovere, stringendosi affettuosamente ai loro familiari”.

Oristano - ricordo carabinieri morti 2
La cerimonia al Comando provinciale

Mercoledì, 3 novembre 2021

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.