Piantagioni di marijuana per 6 milioni di euro: quattro arrestati
Operazione dei carabinieri di Macomer nella campagna di Montresta

Due maxi piantagioni di marijuana da oltre 7mila piante sono state rinvenute nella campagne di Montresta durante un blitz dei carabinieri della compagnia di Macomer, con le unità cinofile. I militari hanno anche dato esecuzione a quattro misure cautelari di detenzione in carcere e un obbligo di dimora a Gavoi.

In cella sono finiti S.M., 24 anni, di Gavoi; M.C., 24 anni, di Fonni; G.A.A.; 19 anni e A.P.P., 39 anni, entrambi di Bosa. L’obbligo di dimora riguarda D.P., 24 anni, di Gavoi.
Le accuse per tutti sono di coltivazione senza autorizzazione, produzione e spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana, hashish e cocaina. Uno degli indagati, infatti, è stato trovato anche in possesso di 12 kg di marijuana, quasi un chilo di hashish e oltre 100 grammi di cocaina.

Il rendimento complessivo dello stupefacente, immesso sul mercato illegale, sarebbe stato di circa 6 milioni di euro.

L’indagine, condotta dai Carabinieri della Stazione di Montresta, con il supporto dei colleghi di Suni, Bosa e Silanus, e del Norm di Macomer, aliquota operativa e con il coinvolgimento dei Carabinieri del Reparto Squadriglie di Nuoro e dei Cacciatori di Sardegna, è partita lo scorso mese di giugno. I militari, nel corso di prolungati appostamenti per la ricerca di piantagioni di marijuana, in località “Monte Filighe”, hanno arrestato G.F., 51 anni, di Porto Torres e S.M., Simone, 24 anni, di Gavoi, per la produzione e coltivazione di oltre 2 mila piante e detenzione di circa 14 kg di infiorescenze di marijuana. Il primo era il custode e coltivatore della piantagione (dormiva da diversi giorni in un bivacco) ed il secondo era l’esperto coltivatore, da tempo impegnato anche nella produzione della “marijuana legale”. Ulteriori 2500 piante sono state rinvenute nel mese di giungo, in località “Monte Crispu”, dove sono stati trovati anche due tende, radio e cellulari per il controllo a distanza da parte dei “custodi” della piantagione.

Le indagini successive hanno consentito ai militari di individuare chiari elementi di colpevolezza nei confronti degli arrestati, che dopo le formalità sono stati trasferiti nel carcere di Massama, in attesa dell’interrogatorio di garanzia da parte del G.i.p.

Martedì, 25 agosto 2020

L'articolo Piantagioni di marijuana per 6 milioni di euro: quattro arrestati sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.