L'incidente è avvenuto a poche decine di metri dal punto in cui domenica 31 ottobre ha perso la vita un uomo e sono rimaste gravemente ferite tre persone

CASTIADAS. Quasi sicuramente a causa del manto stradale reso viscido dall’abbondante pioggia ha perso il controllo dell’auto, una Volvo S 40, che dopo aver invaso la corsia opposta al senso di marcia si è schiantata contro il guard-rail senza fortunatamente coinvelgere altre autovetture. La conducente, una educattrice quarantaseienne di Assemini e la passeggera una settantanovenne, sua amica, sono rimaste ferite.

Le due donne dopo essere state stabilizzate dal personale del 118 sono state trasportate, non in pericolo di vita, al Policlinico di Monserrato. L’incidente è accaduto all’altezza del Km 22,100 della nuova strada statale 125 a poche decine di metri di distanza dal luogo in cui nella tarda mattinata di domenica 31 ottobre ha perso la vita il cinquantasettenne Aldo Ferraris originario di Vigevano e domiciliato a Villaputzu in località Porto Corallo e sono rimaste ferite tre persone di cui una in modo molto grave.

I rilievi di legge sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Villaputzu. Sul posto è intervenuta anche la squadra reperibile dell’Anas che ha provveduto a rimuovere i detriti dalla sede stradale.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.