pedo

C'è anche un 29enne originario del Cagliaritano e residente a Ossi,

nell'hinterland di Sassari, tra i 13 arrestati in seguito all'imponente operazione

coordinata dalla Procura di Palermo e mirata al contrasto dello sfruttamento sessuale online dei minori.

Il disoccupato sardo è stato arrestato lo scorso 9 settembre in flagranza di reato.

Arrivati nella sua abitazione per una perquisizione, gli agenti della polizia postale di stanza a Sassari

l'hanno trovato intento a scaricare materiale pedopornografico da aggiungere al suo archivio,

costituito da una quantità di video compresa tra i 10 e i 20mila,

molti dei quali aventi per protagonisti minori di età inferiore ai 10 anni.

Il 29enne si trova da allora nel carcere di Bancali, a Sassari.

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.