Solarussa

Il gravissimo episodio nelle campagne di Zerfaliu

Grave atto intimidatorio la notte di San Silvestro nei confronti di un allevatore di Solarussa.

Ignoti hanno ucciso e mutilato diversi capi ovini ed impiccato un cane all’interno dell’ovile che si trova in località “Arrius” nelle campagne di Zerfaliu.

Secondo quanto è stato accertato l’episodio è avvenuto nel cuore della notte ed è stato messo a segno da almeno due persone.  I malviventi hanno ucciso diverse pecore, alcune sono state sgozzate ed altre fatte a pezzi e sparse all’interno dell’ovile.
Stessa sorte per il cane che è stato impiccato alla staccionata.

L’agguato è stato scoperto alle prime ore del mattino, quando l’allevatore, Claudio Loddo, si è recato nel suo ovile per accudire gli animali.

L’uomo ha denunciato l’episodio ai carabinieri.

Non è la prima volta che l’allevatore di Solarussa finisce nel mirino di ignoti. In passato ha ricevuto analoghe ritorsioni, mentre alcuni mesi fa, sempre ignoti, gli avevano incendiato il foraggio. L’intervento dei vigili del fuoco aveva evitato il peggio.

Cane ucciso Solarussa Zerfaliu

Sabato, 1° dicembre 2021

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video,  puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.