Quello di Crotone è il primo gol di testa in questa stagione per Pavoletti
Settima partita da titolare e secondo gol in campionato dopo quello allo Spezia. Ma questo di Crotone è anche il primo gol di testa in questa stagione per Pavoletti. Intanto la “cura” Semplici funziona subito «Era da tanto che volevamo vincere – dice subito Pavoloso –, ci abbiamo provato per 16 partite e ci ha sempre girato male. Ci siamo riusciti stavolta, anche se non abbiamo giocato benissimo all’inizio. Sapevamo però che alla lunga una occasione poteva arrivare, l’abbiamo sfruttata e finalmente è arrivata questa vittoria».
Pavoletti ha sentito la fiducia del mister. «Sinceramente è così – confessa –. Sono stato male per sei mesi: sentivo di aver raggiunto nuovamente una buona forma e invece per scelta tecnica non rientravo nei piani dell’allenatore. Ora cercherò di ripagare ancora la fiducia che mi è stata data da questo nuovo tecnico».
Come è riuscito Semplici a caricare la squadra?. «Ci ha solo tranquillizzato – sottolinea Pavoletti –. Prima della partita non ci ha neanche detto che dovevamo vincere a tutti i costi. Voleva però una buona prestazione, ripartendo dalle cose semplici. Il calcio del resto è fatto di cose semplici e non ti devi complicare la vita soprattutto quando la situazione è difficile
Sembra essere questo l’assetto ideale. «Con il nuovo modulo dovevamo insistere sulle fasce, fare cross perché siamo bravi di testa e infatti è andata così... Sapevo che per me poteva essere una buona opportunità e ora cercherò di sfruttarla al massimo nelle restanti 14 partite».
Joao Pedro segna sempre, ma c’è la curiosità di vedere giocare Leo Pavoletti con il Cholito Simeone. «Con questo modulo io e Giovanni possiamo formare una coppia davvero forte. Joao è difficile da togliere, però, perché segna. Ma l’importante è far gol e fare tanti punti, perché nella salvezza ci crediamo».

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.