La Gallura è in ginocchio per il maltempo. Da oltre 24 ore i vigili del fuoco sono ininterrottamente al lavoro: in nottata una famiglia è stata salvata a Porto Rotondo, centinaia le richieste di intervento al 115, decine i negozi e le abitazioni allagate, mentre lungo le strade sono precipitate frane e piccoli smottamenti che hanno reso difficile la circolazione delle auto. La pioggia è caduta per tutta la notte e per gran parte della giornata, e non è ancora finita: l’allerta meteo della protezione civile è prorogata fino a domani alle 18. Oltre alla famiglia a Porto Rotondo, i vigili del fuoco hanno salvato anche sei automobilisti bloccati lungo le strade. Particolarmente colpita la Costa Smeralda, con Arzachena, Cannigione e Abbiadori letteralmente invase dall’acqua, oltre un metro e mezzo dentro le case. I comuni più colpiti stanno ora valutando la richiesta dello stato di calamità naturale. Chiusi per sicurezza i sottopassi della zona, con il livello dell’acqua che in alcuni casi ha raggiunto i 3 metri. Sono straripati anche alcuni torrenti. Tanta la paura: il ricordo dei 6 morti del 2013, proprio in quelle zone, è ancora vivo.

Letteralmente cancellata dalla furia dell’acqua la spiaggia dei sassi a Porto Rotondo, dove la sabbia è stata divorata dalla furia della bombe d’acqua che si sono rovesciate con inaudita violenza soprattutto nella notte. Nelle case l’acqua ha raggiunto anche il metro e mezzo di altezza. E, la prossima, sarà un’altra notte di passione.

 

L'articolo Paura in Gallura: piogge, allagamenti, frane e salvataggi nella notte. Allerta fino a domani proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.