No alla strage di agnelli a Pasqua: il grido disperato degli animalisti che danno voce alle centinaia di migliaia di ovini che, per tradizione, non mancano nel menù pasquale. Strappati a poche settimane dalla nascita dalle proprie madri e dal gregge, vengono macellati soprattutto in questi giorni per non interrompere la tradizione che, quasi, impone l’agnello come pietanza immancabile sulla tavola bandita a festa. A Radio CASTEDDU, l’attivista Federica Zucca: “La nostra battaglia non si basa su una singola specie, bensì è per tutti gli animali. Purtroppo anche per questa Pasqua si prevede una mattanza di agnellini: il mio pensiero è che deve cambiare l’abitudine di ognuno di noi ed è l’unico l’unico modo per impedire questa strage. Si cerca di sensibilizzare e il messaggio che dovrebbe passare è che nessuno animale deve essere macellato”. Come movimento, cosa avete fatto? “Quest’anno siamo bloccati per via del covid purtroppo, ma cerchiamo di mantenerci attivi almeno a livello social. Noi cerchiamo comunque di non fare campagne mirate ma generali. In Sardegna sono stati circa 570 mila gli anelli macellati nel 2019 durante le festività di Pasqua dove il consumo è molto più alto”. Un numero sicuramente impressionante, in Sardegna sembra difficile cambiare cultura, mentalità: “Purtroppo sta al singolo fare il passo: al giorno d’oggi più o meno tutti siamo informati di che cosa comporta mangiare un animale e nutrirsi dei suoi prodotti. Secondo me ormai non è tanto difficile cambiare, è il singolo che non vuole rinunciare a certe cose o non vuole fare questo passo. In realtà è più uno spavento teorico ma ora ci sono le alternative per mangiare gustosamente. I dati sono comunque in calo da diversi anni, un po’ perché queste campagne che riguardano gli animali generalmente considerati carini, teneri che interessa i cuccioli sono efficaci”.Risentite qui l’intervista a Federica Zucca del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu https://www.facebook.com/castedduonline/videos/1430548130618519/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.