A Cagliari c’è chi è arrivato da molto lontano, Massimiliano di Castelsardo è un barista, titolare di due locali, ha 42 e ha percorso tanti chilometri per protestare con forza “e per vedere se riusciamo a fare qualcosa: io non ce la faccio più, soldi non ne ho. Sono quasi due anni che siamo messi così, ho comprato e mi hanno fatto aprire in ritardo. Ho perso la stagione l’anno scorso e ho paura di perderla anche quest’anno. Lo Stato mi ha dato 1200 euro e non ce la faccio più ad andare avanti. Quindi sono sceso a Cagliari per la manifestazione però non c’era nessuno, per me, per menefreghismo. I miei genitori mi stanno dando una mano,  sono stato a Milano, Cremona, ho girato per l’Italia per 20 anni, poi sono tornato in Sardegna per stare vicino ai miei genitori”.
Risentite qui l’intervista a Massimiliano Viola del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.