Parchi più sicuri a Selargius, 35 beneficiari del Reis contribuiranno a vigilare le aree verdi del territorio. Non solo: al suono della tanto attesa prima campanella che annuncerà il ritorno tra i banchi di centinaia di studenti, saranno presenti sia in orario di entrata che in quello di uscita dagli istituti per agevolarli nell’attraversamento pedonale e per vigilare sul rispetto delle norme anti assembramento e per il corretto utilizzo delle mascherine.Una importante iniziativa è quella intrapresa dal Comune per l’inserimento dei beneficiari del contributo del reddito di inclusione sociale che potrà valersi dell’importante ausilio per vigilare ulteriormente nei 10 parchi cittadini e nell’area riservata allo sgambamento dei cani di Su Planu. Con la ripresa delle lezioni in presenza, inoltre, saranno presenti anche a scuola.Si intensifica ulteriormente, quindi, il progetto finalizzato a garantire il più possibile la sicurezza ai cittadini: una buona rete di videosorveglianza, l’attento e minuzioso operato da parte della polizia municipale coordinata dal Comandante Marco Cantori e la vigilanza degli addetti dei parchi saranno affiancati dall’operato, distribuito in varie fasce orarie durante tutto il giorno, dei cittadini che usufruiscono di un aiuto economico e che potranno contribuire al bene della società.Avranno il compito di controllare, verificare e riferire alle forze locali eventuali situazioni spiacevoli, generate, solitamente, da gruppi di ragazzini un po’ troppo “vivaci”; inoltre saranno presenti anche nell’area cani per verificare il rispetto delle regolee dal 22 settembre saranno presenti anche in quasi tutte le scuole del territorio. Foto d’archivio

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.