Monserrato – Carenza di parcheggi. Francesca Congiu: “Si potrebbe prendere in esame la possibilità di consentire la sosta breve, il tempo necessario per entrare in farmacia, nel panificio, dal verduraio etc”.Una problematica decennale per la città dell’hinterland cagliaritano e che “soprattutto in questo periodo storico drammatico, in cui le attività soffrono, occorrerebbe risolvere”.“Nessun rilancio del centro storico potrà aversi senza parcheggi, giacché in assenza degli stessi moriranno gli esercizi commerciali.Abbiamo chiesto di promuovere quanto prima gli incontri con i cittadini, le associazioni, i commercianti, i professionisti e gli imprenditori, per ascoltare le rispettive esigenze e le loro eventuali proposte. Questi incontri potrebbero anche essere programmati e gestiti con un tavolo tecnico, integrato da consiglieri di maggioranza ed opposizione, con la partecipazione di un responsabile dell’Ufficio tecnico e del comandante della Polizia Locale. Tutto ciò per addivenire ad un piano parcheggi partecipato e possibilmente condiviso, non calato dall’alto in modo acritico. Un piano che sia funzionale alle reali esigenze di vivibilità e sviluppo economico della città”.Non solo: “La carenza di parcheggi, soprattutto quelli limitrofi ai punti più importanti della città, può non essere un grande problema per chi una passeggiata in più può  compierla anche con piacere. Il disagio invece emerge soprattutto per gli anziani, i disabili, i bambini e chi non gode di ottima salute, perché in questi casi anche brevi tratti in più da percorrere a piedi possono costituire un ostacolo.Il sindaco ha in mano il potere di fare e decidere”.Di questa problematica se ne discuterà in consiglio comunale con una mozione presentata da consiglieri di minoranza Congiu, M. Picciau, M. Vacca, G. Vacca, Zucca, V. Picciau.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.