Paratie divisorie per taxi e minibus con il contributo statale
Confartigianato Imprese Sardegna ricorda la procedura per ottenere le agevolazioni

Per taxi, bus e minivan con conducente (NCC) è disponibile il contributo statale per l’acquisto e l’installazione delle paratie divisorie tra il posto di guida e i sedili riservati ai passeggeri, per garantire maggiori condizioni di sicurezza agli autisti.

Confartigianato Imprese Sardegna in un comunicato ricorda che le imprese di trasporto pubblico non di linea potranno ricevere un rimborso fino al 50% del costo sostenuto (per un importo non superiore ai 150 euro) per ciascun veicolo, in proprietà o in locazione finanziaria, su cui verrà installata la paratia.

Per ottenere il contributo è sufficiente compilare l’autodichiarazione presente sul sito https://www.bonusparatie.it, inserire il numero di targa del veicolo ed allegare copia della fattura relativa alla spesa sostenuta e della dichiarazione rilasciata dalla ditta installatrice.

L’agevolazione è prevista dal decreto “Cura-Italia” di marzo su iniziativa del Ministero dei Trasporti che, attraverso la circolare n. 10830 del 14 aprile 2020 e con il chiarimento del 20 aprile 2020 ha spiegato le prescrizioni tecniche per la corretta applicazione di tali divisori. Il Ministero ha preso atto recepito le difficoltà di reperire, nell’immediato, le paratie aventi le caratteristiche indicate nella circolare n. 10830.

Il Ministero ha anche chiarito che le paratie divisorie potranno essere installate in via permanente, in quanto conformi alle norme tecniche vigenti in materia di sicurezza dei veicoli, e fornito soluzioni che hanno mero carattere temporaneo, legato strettamente all’emergenza sanitaria in corso.

In particolare è stato precisato che si possono utilizzare “paratie, generalmente limitate all’area di più facile contatto fra il sedile del conducente e i posti posteriori, realizzate in policarbonato compatto trasparente o PVC trasparente, entrambi di basso spessore, e caratterizzate da grande flessibilità, tali da non incidere negativamente sulla salvaguardia della sicurezza degli occupanti dei veicoli in caso di eventuale incidente”.

La dichiarazione rilasciata dalla ditta dovrà essere tenuta a bordo, per essere esibita in caso di controllo sulle strade e in sede di revisione annuale del veicolo.

Giovedì, 7 gennaio 2021

L'articolo Paratie divisorie per taxi e minibus con il contributo statale sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.