Manifestanti chiedono dimissioni presidente per crisi sanitaria

(ANSA) - ASUNCION, 08 MAR - Il presidente del Paraguay, Mario Abdo Benítez, dovrà annunciare oggi i nomi dei nuovi ministri che prenderanno il posto dei funzionari che hanno lasciato il loro incarico nell'ambito della crisi istituzionale provocata da una serie di manifestazioni in tutto il Paese, per chiedere la rinuncia del capo di stato e per criticare la politica dell'Esecutivo contro il coronavirus. Le proteste sono iniziate venerdì e sono continuate fino alle prime ore di questo lunedì.

La scorsa settimana, il ministro della Salute, Julio Mazzoleni, ha presentato le sue dimissioni, mentre il presidente ha sollevato dai loro incarichi il ministro dell'Istruzione, Eduardo Petta, il capo di gabinetto, Juan Ernesto Villamayor e la ministra delle Donne, Nilda Romero.

Le proteste, portate avanti principalmente dai giovani, sono iniziate venerdì dopo un appello attraverso i social network.

Domenica, la manifestazione è iniziata nel pomeriggio davanti alla residenza ufficiale del palazzo Mburivichá Roga, ad Asunción, con slogan come "se ne vadano tutti, non ne rimanga uno" per chiedere le dimissioni del presidente e anche del vicepresidente, Hugo Velázquez. Nella notte, una parte dei manifestanti si è trasferita in Avenida España, dove si trova la villa dell'ex presidente Horacio Cartes, anche lui del Partido Colorado del presidente ma avversario di Abdo Benítez.

La crisi sanitaria dovuta alla pandemia del coronavirus si trova in uno dei momenti più critici in Paraguay, dove Covid-19 ha causato la morte di 3.318 persone e 168.043 contagi. Nei giorni scorsi, gli operatori sanitari hanno denunciato la mancanza di forniture mediche negli ospedali e i ritardi nell'arrivo e nella somministrazione dei vaccini contro il coronavirus.

Un'altra manifestazione è stata convocata per questo lunedì pomeriggio, quando è previsto l'annuncio dei nuovi ministri e mentre si attende la posizione ufficiale del gruppo politico "Honor Colorado", settore dissidente del partito al governo che potrebbe dare appoggio a una maggioranza per avviare, in Parlamento, un impeachment contro Abdo Benitez. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.