Messa in sicurezza di viale Marconi con ricadute positive sul traffico, messa in sicurezza di piazza Nazzari per la realizzazione del teatro all’aperto e della piazza Matteotti, 30 chilometri per complessivi 300mila metri quadrati per nuove bitumature delle strade cittadine. Ma non solo. È positivo il bilancio di mandato di metà mandato tracciato dal sindaco Paolo Truzzu. Da giugno 2019 a dicembre 2021, due anni e mezzo in cui l’Amministrazione comunale ha garantito tutti i servizi a cagliaritane e cagliaritani, provando a migliorarne la qualità, puntando su sette direttrici, per disegnare una città più agile, verde, pulita, sicura, equa, rinnovata e facile. E tra le mille difficoltà originate dal coronavirus, tante le opere cantierate. Ancor di più le soluzioni messe in campo per contrastare la pandemia e “per stare affianco alle categorie che sono più in difficoltà e non lasciare indietro nessuno”, ha scandito il Truzzu. Ecco allora che sono 300 i voucher connettività messi a disposizione delle famiglie e consentire agli studenti di fare lezione da casa propria anche attraverso il potenziamento della rete wi-fi cittadina gratuita. Per garantire in ogni condizione i servizi a cittadini e imprese, in questa direzione anche lo smartworking temporaneamente concesso a parte dei dipendenti comunali. Per la gestione dell’emergenza sanitaria e l’assistenza ai cittadini, sono stati oltre 20mila i pasti consegnati a domicilio, 665 le famiglie beneficiarie di pacchi spesa, 5mila i buoni spesa erogati, 251 le integrazioni dei canoni di locazione e 7.400 i bonus da 800 euro. Inoltre, contributi per affitti case popolari, box mercati, esenzioni tassa suolo pubblico, liberalizzazione utilizzo spazi esterni per bar e ristoranti, riduzione della Tari per le attività produttive e ristori per il commercio ambulante. “Il Comune – ha puntualizzato il sindaco – ha pensato anche agli ambulanti. Una categoria di lavoratori trascurata anche dal Governo nazionale”. Sempre per “non lasciare indietro nessuno”, le Unità di Strada per la gestione di una quarantina di persone, l’istituzione dei Centri Estivi a supporto di famiglie e giovanissimi, l’istallazione di una pedana per diversamente abili nello stabilimento balneare dell’Esercito al Poetto, la riattivazione della Consulta comunale delle associazioni dei disabili (Coadi) e l’istituzione del Disability Manager per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Oltre alla realizzazione e al potenziamento del servizio di raccolta differenziata (corriera ecologica mobile in Centro storico attraverso, eco-isole Mercato San Benedetto e piazza Michelangelo, nuovo Eco-centro di Sant’Elia, nuovo centro del Riuso), la tariffazione Tari per una famiglia di 3 persone e con un’abitazione di 100 metri quadrati, è scesa di 100 euro, da 490 del 2020 a 390 euro nel 2021, “la seconda città italiana che quest’anno è riuscita a tagliare la tassa sui rifiuti di circa il 17%”.Nell’ambito della direttrice “Cagliari + Pulita”, importanti anche il rinforzo della frequenza di raccolta dei rifiuti abbandonati, l’integrazione di cestini porta-rifiuti, il posizionamento di telecamere fisse e mobili anti abbandono, diffusione della cultura ambientale nelle scuole comunali, rafforzamento dei controlli anti evasione Tari, istituzione della raccolta domiciliare oli usati, 2000 accertamenti e sanzioni del Servizio di Vigilanza ambientale. Quasi ultimata la costruzione dell’Eco-centro di via San Paolo. In questi due anni e mezzo, l’attenzione dell’Amministrazione comunale si è poi focalizzata sulla pianificazione territoriale, con l’approvazione del Puc, del Pai, del Piano particolareggiato del Centro Storico, del Piano Strategico Metropolitano, della Variante di Sant’Elia, della variante di Marina Piccola, per una “Città + Rinnovata”. Non bisogna poi dimenticare lo sblocco del vincolo paesaggistico del Porto Canale. Sono stati salvati 100 milioni di investimenti, con la possibilità di attrarne di nuovi. Ne beneficeranno la città e tutto il territorio. “Pianificare – ha detto il sindaco – è importante. Crea una cornice normativa chiara e trasparente per cittadini, professionisti, imprese e istituzioni. Accompagnerà Cagliari nel suo sviluppo futuro”. In 30 mesi di Governo, di cui ben 22 di Covid-19 “soltanto per investimenti diretti abbiamo speso 60 milioni di euro circa equivalenti a 1700 nuovi occupati”. Partecipato il punto stampa di questa di venerdì 28 gennaio 2022 al Bastione di Saint Remy. Nell’elegante cornice della Passeggiata Coperta, con il primo cittadino il presidente del Consiglio comunale Edoardo Tocco, gli assessori e consiglieri di maggioranza. “Questo spazio – ha spiegato in premessa il sindaco Truzzu parlando della Passeggiata Coperta – è ritornato fruibile e a disposizione dei cagliaritani, grazie a un primo intervento dell’Amministrazione precedente, e ad un intervento finale della nostra Amministrazione. Perché l’abbiamo scelto per la conferenza stampa? Perché èp un luogo che non ha un colore politico, che appartiene alla città. È un segnale di buona amministrazione. Governare significa anche portare le cose buone che ha fatto chi ha amministrato prima di noi. E noi vogliamo continuare a fare ciò che c’è di buono e a cambiare ciò che invece non abbiamo condiviso”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.