Oristano e la “nuova IMU”, entro il 16 giugno si paga l’acconto

Oristano e la “nuova IMU”, entro il 16 giugno si paga l’acconto
Il Comune ricorda ai cittadini le scadenze dei versamenti

La legge di bilancio 2020 ha abolito la TASI e l’IMU all’interno della IUC (l’Imposta Unica Comunale), prevedendo già da quest’anno l’accorpamento in un unico tributo. L’imposta, chiamata “nuova IMU” e in vigore dal 2020, mantiene in linea generale gli stessi presupposti soggettivi e oggettivi disciplinati dalla normativa vigente nel 2019. Il pagamento avverrà in due rate: entro il 16 giugno per l’acconto e il 16 dicembre per il saldo, ricorda in una nota stampa il Comune di Oristano.

Il versamento della prima rata della nuova IMU 2020 è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per il 2019; nel modulo di versamento dovrà essere indicando solo il codice tributo relativo all’IMU. Il versamento di dicembre verrà eseguito a conguaglio, sulla base delle aliquote che saranno approvate dal Consiglio comunale entro il 31 luglio.

In considerazione degli effetti prodotti dall’emergenza sanitaria da COVID-19, per l’anno 2020 non è dovuta la prima rata dell’IMU relativa ad alcune categorie di costruzioni: immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché gli immobili degli stabilimenti termali; immobili rientranti nella categoria catastale D/2 immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi (a condizione che i proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate).

Martedì, 9 giugno 2020

L'articolo Oristano e la “nuova IMU”, entro il 16 giugno si paga l’acconto sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie