Villa San Pietro zona rossa per 14 giorni, la sindaca Marina Madeddu: “Chiedo ai cittadini di rispettare le regole. Stiamo pagando le conseguenze della zona bianca, molti contagi sono avvenuti all’interno di nuclei familiari non conviventi”.Ora è ufficiale: “Ho emesso l’ordinanza poche ore fa, a decorrere dalla mezzanotte di oggi e fino al 12 aprile. 14 giorni di zona rossa dove saranno aperti i negozi di beni di prima necessità. Abbiamo appena pubblicato l’elenco che fa riferimento alle regole del decreto nazionale. I casi sono 21, 9 negli ultimi due giorni, e sono destinati ad aumentare. Per i vaccini, ho conferma che alcuni over 80 sono stati vaccinati ma non ho ancora conoscenza del numero  effettivo dei vaccinati. Sicuramente si sta andando a rilento e può creare disagio doversi recare a Cagliari. Siamo assolutamente indietro. Chiedo  tanta collaborazione ai cittadini, molti contagi avvengono all’interno dei nuclei familiari, consanguinei non conviventi”.Risentite qui l’intervista a Marina Madeddu del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanuhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/435186760916092/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.