"Possibili segni" scoperti dal team inviato nella città cinese

(ANSA) - ROMA, 14 FEB - Il team dell'Organizzazione mondiale della sanità che a Wuhan ha indagato sull'origine del coronavirus ha scoperto possibili segni che l'epidemia fosse molto più ampia a Wuhan nel dicembre 2019 rispetto a quanto si pensasse in precedenza. E' quanto afferma, in un'intervista alla Cnn, il capo della missione dell'Oms, Peter Ben Embarek, che ha anche ribadito la richiesta di accedere a centinaia di migliaia di campioni di sangue raccolti nella città cinese e che Pechino finora non ha permesso loro di esaminare.

"Il virus ha circolato ampiamente a Wuhan a dicembre, il che è una nuova scoperta", ha sottolineato. Un primo rapporto sulle conclusioni raggiunte durante la missione dovrebbe essere diffuso la settimana entrante, e presentato con una conferenza stampa a Ginevra. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.