Ha confessato tutto Masih Sahid, il pakistano 29enne che ieri è entrato nella casa di Paola Piras, sua ex compagna, accoltellandola e ferendola in modo molto grave (la donna è in coma farmacologico all’ospedale di Lanusei) e uccidendo, sempre a coltellate, il figlio della donna, Mirko Farci, diciannove anni. Assistito dal suo legale Saverio Mereu, il pakistano ha fornito la sua versione dei fatti nella caserma dei carabinieri, davanti anche al pubblico ministero Giovanna Morra. “Mirko mi ha tirato un vaso di fiori”, queste le parole del 29enne, confermare proprio dal suo legale. Praticamente, avrebbe ammesso di essere l’autore dell’omicidio ma di essere stato aggredito.Masih Sahid è stato poi trasferito in carcere. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.