Omicidio di Narbolia: il marito della vittima è capace di intendere e di volere
Ripreso il processo a carico di Giovanni Perria. La difesa contesta e chiede verifiche 

È in grado di intendere e di volere Giovanni Perria, il pensionato di Narbolia accusato di aver ucciso la moglie Brigitte Pazdernik nell’autunno di due anni fa. Lo ha stabilito la perizia svolta dallo psichiatra Vito La Spisa, sentito stamattina in Corte d’Assise, a Cagliari, dove si celebra il processo per omicidio. Secondo lo psichiatra, Perria ha uno stile ossessivo compulsivo, ma non è patologico.

Tra i testimoni ascoltati oggi anche due professionisti del Cnr, chiamati a dar conto della sabbia ritrovata sul corpo della donna e di quella prelevata nel tratto lungo la zona dove è stato rinvenuto il cadavere.

La Corte ha ascoltato anche il medico legale che aveva effettuato l’autopsia, Roberto Demontis, il quale ha confermato la morte per annegamento. Il medico ha affermato, inoltre, che la donna al momento del decesso aveva livelli alti di alcol nel sangue.

Il legale di Perria, l’avvocato Antonello Spada, ha contestato gli esiti delle consulenze e ha chiesto un sopralluogo per verificare l’accessibilità della spiaggia di Torre del Pozzo, per confutare l’ipotesi della Procura secondo cui Brigitte Pazdernik sarebbe stata gettata in mare, proprio da quel litorale. Il processo è stato aggiornato al 9 luglio.

Brigitte Pazdernik era scomparsa da casa il 10 ottobre del 2018. Dopo alcuni giorni di ricerche il suo corpo privo di vita era stato ritrovato nel mare di San Vero Milis. L’autopsia aveva accertato che era morta per annegamento. Le indagini svolte dalla Squadra mobile avevano portato alla conclusione che fosse stato il marito a buttarla in mare, mentre si trovava in stato di incoscienza. Giovanni Perria era stato arrestato alla fine del gennaio 2019 e rinchiuso nel carcere di Massama. Aveva respinto da subito le accuse a suo carico.

Alla base del delitto, secondo quanto ricostruito dalla Procura oristanese, un tradimento della donna col fratello dell’imputato, avvenuto tanti anni prima.

Giovedì, 18 giugno 2020

L'articolo Omicidio di Narbolia: il marito della vittima è capace di intendere e volere sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.