Il reddito di cittadinanza? Gli fa comodo, ovviamente, visto che da anni non ha un lavoro, Omero Portas, 61 anni. “L’ultima mia occupazione è stata quella dell’antiquario”. Ma da circa tre anni naviga a vista, Portas. Anche lui, oggi, armato di bustoni e scope, ha spazzato alcune strade del centro storico del capoluogo sardo: “Spero che questo mio impegno porti a qualcosa di serio, mi sembra tanto campato in aria, ho bisogno di lavorare”, dice, al termine di tre ore dove, insieme ad altri percettori del reddito di cittadinanza, ha macinato molti chilometri nella zona di Stampace. Non è uno di quelli allergici al lavoro, il sessantunenne: “Sono un giovane che vuole avere un lavoro, in tre anni non ho ricevuto nessuna proposta”. Tuttavia, dopo aver incassato le prime due mensilità del bonus del Governo, un’occupazione era pure riuscito a trovarla, da solo: “Avevo chiesto al mio tutor se potevo essere assicurato”. In caso di risposta affermativa, il reddito sarebbe scomparso ma Portas avrebbe avuto un contratto sicuro: “Ma lui non mi ha risposto e così, poco dopo, non ho più avuto quell’occupazione”. E, ovviamente, ha continuato ad incassare centinaia di euro al mese senza, però, svolgere nessun lavoro utile alla collettività.Omero Portas è critico sull’attuale metodo di distribuzione del reddito: “In linea di principio è qualcosa di buono”, afferma, riferendosi al sussidio statale. “Avrei dovuto prendere i soldi e dovevano mettermi a lavorare. Invece, li hanno regalati a chi non ne aveva bisogno”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.