Olbia, oltre 37 kg di marijuana nascosti in casa: arrestato un uomo.

Nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Sassari per la prevenzione ed il contrasto del traffico di stupefacenti, le Fiamme Gialle del Gruppo Olbia hanno arrestato un uomo in flagranza del delitto di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione antidroga è stata effettuata presso un’abitazione alla periferia di Olbia, occupata da un cittadino italiano. Nel corso delle perquisizioni, effettuate con l’ausilio dei cani antidroga Betty, Semia e Daff, sono stati rinvenuti oltre 37 kg di marijuana celati all’interno di una dependance attigua all’appartamento, trasformata in un vero e proprio locale di essiccazione e confezionamento. Sono stati posti sotto sequestro 26,60 kg piante e 11 Kg di boccioli, una parte ancora in essiccazione e una parte pronta per essere imbustata.

Durante le attività di ricerca sono stati inoltre rinvenuti e sequestrati una pistola Glock 9×21, 45 munizioni, un bilancino di precisione e € 4.400,00 in contanti.

Al termine delle attività l’uomo è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania.

Con questo sequestro la Guardia di Finanza sottrae al mercato illegale un’ingente quantità di stupefacente già lavorato e pronto ad essere ceduto ai consumatori e che, se messo in commercio al minuto, avrebbe potuto fruttare fino a 350 mila euro.

 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.