Mogoro

L’opera è stata realizzata all’ingresso del paese per celebrare la 60ᵃ edizione della Fiera dell’Artigianato Artistico della Sardegna

Entrano nel vivo gli eventi collaterali predisposti dall’amministrazione comunale di Mogoro in occasione della 60ᵃ edizione della Fiera dell’Artigianato Artistico della Sardegna, aperta il 30 luglio e visitabile fino al 19 settembre. Questo pomeriggio, alle  18.30, sarà inaugurato ufficialmente il murale realizzato da Patta Artist all’ingresso del paese.

Domani, venerdì 6 agosto, invece, in piazza Martiri della Libertà alle ore 22 sarà la volta dello spettacolo “E pensare che c’era Giorgio Gaber” di e con il giornalista e scrittore Andrea Scanzi.

IL MURALE DI PATTA ARTIST. Gli eventi collaterali hanno l’obiettivo di rafforzare l’offerta destinata non solo agli abituali frequentatori della Fiera dell’Artigianato Artistico ma anche ai turisti, con l’obiettivo di rendere sempre più partecipi i comuni dell’Unione Parte Montis.

L’elemento più innovativo del programma di appuntamenti è rappresentato dal murale realizzato all’ingresso del paese, su una superficie di 50 metri quadri, dagli artisti Mauro Patta e Natalia Sangaeva. L’opera, commissionata per festeggiare la 60ᵃ edizione della Fiera, raffigura un insieme di intrecci multicolore ed è ispirata ai tessuti della tradizione mogorese.

SCANZI RACCONTA GABER. Intanto cresce l’attesa per lo spettacolo di Andrea Scanzi. “E pensare che c’era Giorgio Gaber” nasce da un’idea del giornalista e scrittore che si è laureato ad Arezzo nel 2000 proprio con una tesi sull’attore e cantautore milanese scomparso nel 2013. Scanzi conosceva Gaber, che di lui amava dire: “Ma perché questo ventenne sa tutto di me?”. Se non fosse stato malato, Gaber sarebbe stato correlatore nella sua tesi di laurea.

ORARI, PRENOTAZIONI E GREEN PASS. In occasione dello spettacolo di Scanzi, la Fiera chiuderà alle ore 22, anziché alle 21. Per visitare la kermesse, da venerdì sarà necessario esibire all’ingresso la Certificazione verde Covid-19 (green pass) e un documento di riconoscimento.

È consigliata la prenotazione on line. Non comporta costi aggiuntivi ed è necessaria anche per chi ha diritto alla riduzione o all’entrata gratuita (biglietto ridotto per i bambini sotto i 12 anni e gli adulti sopra i 65 e associati FASI; ingresso gratuito per bambini sotto i 6 anni e disabili con accompagnatore).

L’ingresso allo spettacolo di Scanzi è gratuito. Gli spettatori dovranno presentarsi alle ore 21 per i controlli anti-Covid. È possibile prenotare al numero 0783 991268, anche nella giornata di venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Giovedì, 5 agosto 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.