Caos e disagi sul Cagliari-Iglesias di Trenitalia, tra uno stop improvviso di venti minuti ad Assemini e un arrivo a Villamassargia-Domusnovas senza il treno sostitutivo. A raccontare ciò che è successo è una passeggera, Jessica Saba: “Vi segnalo l’ennesimo disagio di Trenitalia sulla tratta Cagliari- Iglesias. Dopo due settimane di lavoro di potenziamento, la situazione è andata peggiorando nelle ultime due settimane per problemi sia tecnici che collegati alla carenza di personale. Attualmente ci avevano dato la conferma di un pullman sostitutivo dalla stazione di Villamassargia-Domusnovas per arrivare ad Iglesias, che non è mai esistito. Siamo partiti da Cagliari alle 13.45”, racconta la Saba.“Stamattina stesso discorso con il treno delle 7.54: non c’era, hanno sostituito con bus e siamo arrivati mezz’ora in ritardo. Questa situazione non è sostenibile per tutti i pendolari che vengono costantemente lasciati in balia delle carenze di Trenitalia, senza alcuna giustificazione tollerabile Essendo lavoratrice, non mi consentono di arrivare in orario a lavoro: stamattina mezz’ora di ritardo, e ora farò nuovamente tardi per il rientro, sempre per causa loro Come me tante altre persone Vi chiedo gentilmente di rendere pubblica questa insostenibile situazione Abbiamo chiamato i carabinieri che, già venuti a conoscenza della situazione, ci hanno detto di aver avvisato Trenitalia”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.