Botta e risposta nell'aula del consiglio regionale sul progetto, Massimo Zedda: "L'iter era concluso, poi questo nuovo esecutivo ha stravolto tutto"

CAGLIARI. L'assessore regionale al Bilancio Giuseppe Fasolino, durante la discussione dell'articolo 3 della manovra 2022 in materia di opere pubbliche, ha parlato anche del problema del nuovo stadio del Cagliari. «Sul progetto del nuovo stadio del Cagliari calcio _ ha affermato l'esponente della giunta _ ci siamo limitati a riconfermare le risorse che erano state messe a disposizione dalla precedente amministrazione, e che tra l'altro erano in scadenza, con la disponibilità di aumentarle nel caso in cui ci fosse un altro progetto meritevole di un incremento di fondi. Ma se le opere non vanno avanti, non dipende certo dalla Regione. Noi ci sentiamo a fianco del Cagliari calcio che non è la squadra di Cagliari ma è la nazionale per noi sardi».

Fasolino ha risposto al consigliere del Pd Piero Comandini che poco prima aveva annunciato un emendamento per stanziare 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022, 2023 e 2024 in favore del Comune di Cagliari per la realizzazione del progetto. Sul tema è intervenuto anche l'ex sindaco di Cagliari Massimo Zedda: «L'iter per la realizzazione era praticamente concluso - ha precisato - poi la nuova Giunta ha stravolto il progetto in corso d'opera, con i relativi problemi di oggi». Tanto è vero che «ora è tutto fermo e la società Cagliari calcio è costretta ad attendere per un progetto irrealizzabile con una città mercato e uffici». (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.