Un altro passo avanti per il nuovo stadio. La seduta di copianificazione sulla variante urbanistica dei borghi di Sant’Elia e San Bartolomeo è andata bene. Dopo una lunga riunione in cui sono stati affrontati vari aspetti tecnici soprattutto sulle aree delle case popolari, sono arrivati tutti i pareri favorevoli (Comune, Regione, eccetera). Nessuna particolare osservazione invece sul nuovo stadio, di cui si era parlato più a lungo nelle precedenti sedute. “I pareri verranno formalizzati entro una decina di giorni a causa della Pasqua, che bloccherà i lavori di alcuni uffici”, spiega l’assessore all’Urbanistica Giorgio Angius, “contestualmente avremo il parere della Città Metropolitana sulla assoggettabilità o meno alla VAS dell’intervento, pertanto per metà aprile il procedimento di verifica si dovrebbe completare, consentendoci di andare in aula per l’approvazione definitiva della variante urbanistica”.Resta ancora in piedi la questione del centro commerciale. Giulini ha annunciato la rinuncia che però ancora non è stata formalizzata. “Il Cagliari non ha ancora formalmente rinunciato”, spiega Angius, “se l’area commerciale non sarà più necessaria per loro, penseremo ad altri servizi per la città”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.