Nuove truffe sul web, nel mirino un 40enne di Siurgus Donigala e un 58enne di Villacidro.

L’11 gennaio i Carabinieri della Stazione di Siurgus Donigala, a conclusione di attività d’indagine scaturita dalla querela presentata da un 40enne del luogo, hanno denunciato per truffa un 63enne di Roma censurato per reati specifici, il quale aveva proposto  la vendita online su un sito web di uno smartphone Iphone 11 che, l’ignaro denunciante aveva acquistato il 29 luglio scorso a fronte di un  versamento di 600 €, senza però aver ricevuto l’apparecchio elettronico. Il venditore, dopo aver ricevuto il denaro non ha provveduto alla consegna della merce e anzi si è reso irreperibile.

Sempre l’11 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Villacidro, dopo la querela presentata da un 58enne operaio del luogo,  hanno denunciato per truffa una 39enne e un 39enneentrambi di Napoli, poiché, in concorso tra loro, con artifici e raggiri, avevano pubblicato su un sito on line un annuncio di vendita di un motore per imbarcazioni; attirato l’interesse del 58enne a perfezionare l’acquisto, lo avevano invitato a eseguire un bonifico di € 250 su un conto corrente a loro intestato. Il denunciante, allettato dall’occasione, ha proceduto al pagamento e i due, una volta incassato il denaro, hanno estinto il conto corrente sul quale la vittima aveva effettuato l’accredito.  

L'articolo Nuove truffe sul web, nel mirino un 40enne di Siurgus Donigala e un 58enne di Villacidro proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.