Nuove piante e gestione quotidiana del verde: un piano per Bosa
Approvato un investimento da 265mila euro fino al 2023

Piazza Monumento, a Bosa

L’amministrazione comunale di Bosa ha approvato il progetto esecutivo per il “Piano del verde pubblico”, che sarà coordinato e seguito da un direttore dei lavori, per dare alla città decoro e ordine sull’intero patrimonio verde. Il piano di manutenzione del verde avrà una durata di durata di 24 mesi, fino al 2023.

“Il progetto”, spiega l’assessore al verde pubblico, Piera Addis, “prevede un’attività comprensiva di manutenzione e cura ordinaria delle aree a verde pubblico e dei vari servizi ambientali connessi, comprese le attività di sfalcio e di prevenzione antincendio. Ci sarà un cronoprogramma, coordinato con i futuri interventi di riqualificazione e con i nuovi interventi di costruzione e ricostruzione del verde”.

“Le riqualificazioni riguarderanno diverse aree”, continua l’assessore, “prima fra tutte il lungotemo De Gasperi che, a causa degli attacchi del punteruolo rosso ha perso le palme e necessita di un piano specifico per restituire prestigio ad una delle passeggiate più belle e frequentate della città. Altri interventi interesseranno piazza IV Novembre e viale Giovanni XXIII, con la posa di nuove piante e alberature e la cura dell’esistente”.

Il quadro economico complessivo del progetto che andrà in appalto è pari a circa 265mila euro per l’intero periodo 2021-2023.

“Per la prima volta la progettazione del servizio è stata preceduta da un’analisi puntuale e dettagliata del patrimonio verde comunale, mediante il censimento del verde pubblico”, dice ancora l’assessore Addis. Gli obiettivi sono nuovi interventi specifici di costruzione del verde e creazione di nuovi spazi verdi per dare un’immagine riconoscibile e coordinata del patrimonio cittadino. Ci saranno scadenze vincolanti, che consentiranno il controllo della spesa durante l’esecuzione del servizio, oltre che dare un’immagine di decoro urbano in ogni periodo dell’anno, correlandola alla vocazione di città turistica accogliente ed ospitale”.

Il piano del verde è stato anticipato nei mesi scorsi con con la potatura delle alberature in gran parte della città: “Un’operazione che non veniva effettuata da 8 anni”, precisa l’assessore al Verde pubblico, “e ha richiesto un impegno economico importante nel bilancio comunale. Adesso potrà essere bandita la gara d’appalto”.

Piera Addis

“Attualmente è in fase di esecuzione il progetto di forestazione urbana, iniziato a gennaio e della durata di 6 mesi, che si occupa della sistemazione e pulizia degli ingressi della città, nonché di alcune aree collocate nei diversi quartieri”, spiega ancora Piera Addis. “Inoltre sono state oggetto di analisi le modalità di gestione precedenti e correnti, al fine di effettuare il controllo del rispetto dei parametri di efficacia, efficienza ed economicità”.

“Il servizio è dettagliato in modo esecutivo, mediante l’adozione di un piano di lavoro operativo giornaliero, settimanale e mensile, tenendo conto delle specifiche esigenze del territorio in funzione delle attività socio-economiche e degli obiettivi della programmazione”, conclude l’assessore. “È stato progettato in modo da ricercare chiari ambiti di miglioramento e di discontinuità, cercando di creare una nuova percezione visiva del verde, coordinata con l’immagine di Bosa, quale città di interesse turistico e borgo tra i più belli d’Italia, perseguendo gli obiettivi di risparmio economico, salvaguardia ambientale e di miglioramento del decoro urbano”.

Mercoledì, 28 aprile 2021

L'articolo Nuove piante e gestione quotidiana del verde: un piano per Bosa sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.