Sono 412 le persone che questa mattina a Carloforte si sono presentate per sottoporsi al tampone dopo l’allarme scattato ieri. Richiamati tutti coloro che hanno partecipato alla serata in discoteca del 31 luglio e alla festa privata di compleanno il 4 agosto. L’isola ha risposto e stamattina si sono diligentemente messi in coda centinaia di giovani che dovranno effettuare laquarantena fiduciaria di 14 giorni. “Carloforte non è in lockdown, non c’è alcun coprifuoco – spiega il sindaco Salvatore Puggioni – ci sono delle  misure restrittive temporanee. Queste misure saranno accompagnate da controlli commisurati dalle forze dell’ordine di cui il comune dispone.Nei momenti di grande difficoltà il popolo carlofortino reagisce. Abbiamo fatto un numero di tamponi non paragonabile a nessun’altra località della Sardegna, non abbiamo messo la sabbia sotto il tappeto ma abbiamo sviscerato subito il problema”. Attualmente le persone positive sono 9, tutti ragazzi di giovane età: “stanno abbastanza bene e non c’è alcun caso di ospedalizzazione”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.