Protesta rientrata a Cosenza dopo l'intervento della polizia

(ANSA) - CATANZARO, 27 MAR - Alcune persone si sono barricate nel cortile dell'ospedale dell'Annunziata di Cosenza, dove si trova il reparto di malattie infettive. Secondo quanto si è appreso, la protesta è stata inscenata da una decina di persone di etnia rom, familiari di un paziente positivo al Covid 19 che è deceduto all'interno del reparto dove si trovava in dialisi.

All'origine della protesta vi sarebbe stata la circostanza di non avere potuto vedere la salma del congiunto in quanto, per le disposizioni Covid, il feretro è statao consegnato chiuso ai familiari. Da qui la protesta con una decina di persone che hanno scavalcato le recinzioni del cortile urlando e inveendo contro i sanitari. L'area è stata presidiata dalle forze dell'ordine e alcuni agenti sono entrati all'interno per sedare gli animi. Adesso la situazione si è tranquillizzata con gli occupanti che stanno lasciando l'ospedale. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.