Non ha contratto il covid-19 la donna di Oristano prima positiva al coronavirus
A Oristano al momento un solo malato, ricoverato in ospedale

Questo pomeriggio è giunta la conferma: la donna di Oristano a cui era stato diagnosticato il contagio da coronavirus ad inizio settimana è risultata negativa ai successivi tre tamponi di verifica. A dare la buona notizia il sindaco Andrea Lutzu: “Mi è stato comunicato stamattina dall’unita di crisi che le verifiche fatte con 3 diversi tamponi sul presunto caso di covid 19 degli scorsi giorni hanno dato esito negativo”.

“Quindi ad Oristano la situazione attuale è di 24 casi dall’inizio dell’epidemia, di cui 23 guariti ed 1 solo positivo, ancora ricoverato a Cagliari”.

A quanto risulta, già nel periodo scorso la donna, che deve essere sottoposta a un intervento chirurgico in un ospedale cagliaritano, era risultata positiva al coronavirus a un primo tampone e poi negativa ai secondi due. Nei giorni scorsi è accaduto lo stesso. Positiva al primo controllo in ospedale e negativa a quelli successivi.

Altri dubbi sono emersi anche ieri insieme alla notizia del caso di contagio un uomo giunto nell’Oristanese dalla penisola per ragioni di lavoro: è risultato negativo a un secondo tampone eseguito successivamente al primo che aveva registrato la positività.

segue

L'articolo Non ha contratto il covid-19 la donna di Oristano, prima positiva al coronavirus sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.