I laboratori pubblici potranno fare i tamponi a chiunque lo desideri e le tariffe sono state già stabilite. Mentre i laboratori privati non sono ancora totalmente equiparati a quelli pubblici (come scritto ieri per errore). Per i tamponi ai laboratori privati serve l’autorizzazione che viene richiesta alla Regione. Quest’ultima deve vagliare la domanda in base ai requisiti del laboratorio e può essere accordata o meno.

“Siamo partiti in ritardi perché il Governo all’inizio ha effettuato una stretta sui tamponi e ci ha inizialmente escluso e le Regioni, che non potevano fare diversamente, si sono adeguate”, spiega Enrico Tinti di Federlab Sardegna, ”servono apparecchiature e competenze che devono essere collaudate e non possono essere improvvisate”. Al momento il Mater Olbia è l’unica struttura privata già autorizzata in Sardegna, ma altre hanno già presentato la domanda e sono in attesa della risposta.

L'articolo Niente tamponi a pagamento nei laboratori privati in Sardegna: “Servono le autorizzazioni” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.