In Sardegna rifiutato il 30 dei vaccini Astrazeneca. il dato fornito dall’assessore alla sanità Mario Nieddu. “Tutti i vaccini anti-Covid oggi utilizzati – dichiara l’assessore Nieddu – sono sicuri. Purtroppo la campagna sta scontando le preoccupazioni sollevate su AstraZeneca, dove, per la Sardegna, le persone che stanno rifiutando il siero sono circa il 30%. I vaccini – conclude l’assessore – sono la nostra arma più potente contro il Covid, a tutti l’invito è quello di sottoporsi alla vaccinazione. Solo così potremo tornare alla normalità nei tempi più brevi possibili”.

Non si placa intanto la polemica sui vaccini. Alla Sardegna meno dosi del previsto: “Dall’inizio della campagna – dichiara l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, facendo il punto sulla distribuzione – registriamo un 5% di dosi in meno consegnate alla Sardegna, rispetto al criterio di ripartizione basato sul peso della popolazione. Di tutte le dosi arrivate in Italia, l’Isola avrebbe dovuto riceverne il 2,7%, ma oggi ci troviamo con una quota inferiore. Abbiamo iniziato a intaccare le scorte del 30% per garantire le seconde dosi basandoci sulle prospettive di distribuzione a breve termine, ma non intendiamo esporci al rischio di vanificare il lavoro fatto finora nel caso in cui la Sardegna non dovesse ricevere abbastanza dosi”.

La Regione, intanto, amplia la platea dei soggetti vaccinabili nella fase in corso. Il personale docente e non docente delle scuole statali, inclusi i supplenti, d’età superiore ai 65 anni, non affetti da gravi patologie, potranno, dal 30 marzo, aderire alla campagna di vaccinazione tramite l’apposito portale vaccinocovid.sardegnasalute.it. A partire dalla stessa data potrà manifestare il proprio consenso sulla piattaforma anche il personale docente e non docente delle scuole paritarie.

Dal 31 marzo, inoltre, sarà il turno dei cittadini nati dal 1942 al 1944 (dai 77 ai 79 anni d’età) che non soffrono di gravi patologie, che potranno quindi manifestare il proprio consenso sulla piattaforma.

Personale scolastico e over 77 registrati al portale saranno successivamente contattati per la comunicazione dell’appuntamento per la seduta di vaccinazione, che avverrà con il farmaco AstraZeneca.

L'articolo Nieddu: “Vaccini sicuri, ma in Sardegna rifiutato il 30 % dei sieri Astrazeneca” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.