Nel Terralbese la Casa della salute è un sogno e i servizi sanitari anche
I sindaci consegnano l’ennesimo documento ai dirigenti dell’Assl oristanese: gravi carenze

Il poliambulatorio di Terralba – Foto Ufficio Stampa Asl 5

Gravissimi ritardi stanno accompagnando la realizzazione della casa della salute di Terralba: “Ad oggi, dopo quasi 3 anni, ancora non si è conclusa la procedura di gara per l’affidamento del servizio di progettazione definitiva/esecutiva, che risulta in itinere”, denunciano i sindaci del Terralbese, che chiedono di vedere compiuta l’opera di estrema importanza per il potenziamento delle strutture sanitarie del territorio.

I sindaci hanno incontrato il direttore del distretto di Ales – Terralba, Andrea Floris, per mantenere alta l’attenzione sulle problematiche della sanità territoriale che mostra gravissime carenze.

“Nei primi mesi del 2018 il consiglio comunale di Terralba ha approvato il progetto preliminare per la realizzazione della Casa della salute nel terreno ceduto dal Comune all’Azienda Sanitaria da diversi anni”, hanno detto i sindaci, auspicando, appunto, “una maggiore celerità nella conclusione del procedimento, al fine di vedere un concreto avvio della realizzazione di quest’opera, fondamentale per un miglioramento della sanità territoriale e garantire adeguati servizi alla collettività”.

Al termine dell’incontro i sindaci hanno consegnato al direttore Floris un documento che raccoglie anche le carenze del territorio del terralbese già rese note peraltro lo scorso anno. Tra queste: assenza di medici specialisti in Diabetologia, Urologia, Endocrinologia, Nefrologia e Reumatologia, servizio insufficiente in rispetto alla richiesta, carenza di strumentazione e attrezzatura adeguata in alcuni ambulatori, carenza di infermieri e di personale amministrativo.

Tra gli altri problemi riscontrati nel territorio anche l’assenza della Commissione Invalidità civile, che costringe i cittadini a recarsi a Oristano e l’assenza di una sala d’attesa all’interno nella struttura di via Rio Mogoro.

“Tutto con un prevedibile peggioramento della situazione in conseguenza del verificarsi e del perdurare dell’emergenza sanitaria da Covid-19”, sottolineano i sindaci, che hanno richiesto “un pronto riscontro per avviare un intervento di potenziamento dei servizi nel poliambulatorio, estremamente necessario ed improcrastinabile in questo difficile momento”.

Il documento è stato firmato da Manuela Pintus, sindaca di Arborea; Andrea Santucciu, sindaco di Marrubiu; Davide Fanari, sindaco di San Nicolò d’Arcidano; Sandro Pili, sindaco di Terralba e Anna Maria Dore, sindaca di Uras.

Martedì, 2 marzo 2021

L'articolo Nel Terralbese la Casa della salute è un sogno e i servizi sanitari anche sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.