Oristano

Il prefetto Stelo farà tappa a Sennariolo e Scano di Montiferro

Saranno due comuni del Montiferru, fra quelli colpiti dagli incendi della scorsa estate, a ospitare, giovedì prossimo 4 novembre, le tradizionali celebrazioni della festa dell’Unità nazionale e della giornata delle forze armate.

A Sennariolo, alle 10.30, è in programma la cerimonia militare, che anche quest’anno avverrà in forma ristretta.

Si aprirà con lo schieramento di rappresentanze delle forze armate, della polizia di Stato, della guardia di finanza, della polizia penitenziaria, del Corpo forestale della Regione, della Capitaneria di Porto, dei vigili del fuoco e della Croce Rossa.

Il prefetto di Oristano Fabrizio Stelo, accompagnato dal sindaco di Sennariolo Gianbattista Ledda e dal commissario straordinario della Provincia di Oristano Massimo Torrente, procederà alla deposizione della corona in onore ai caduti.

La celebrazione si concluderà con la lettura dei messaggi del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del ministro della Difesa Lorenzo Guerini.

Sarà presente anche una rappresentanza delle associazioni combattentistiche e d’Arma con i rispettivi gonfaloni.

La cerimonia proseguirà alle 11.30 nel teatro comunale di Scano di Montiferro.

Dopo un intervento di saluto del prefetto, lo studioso Tino Melis e la direttrice del Servizio di Igiene Pubblica dell’Assl di Oristano Valentina Marras terranno due brevi relazioni rispettivamente sul “Centenario del Milite Ignoto” e “Covid e Spagnola: analogie e differenze”.

Martedì, 2 novembre 2021

Se ritieni che questa notizia possa essere integrata con ulteriori informazioni o con foto e video inviaci un messaggio al numero Whatsapp 331 480 0392

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.