” Sono 7 le donne uccise nella nostra regione dall’inizio dell’anno, un numero che ci colloca al terzo posto nell’infame graduatoria delle regioni a più alto tasso di femminicidio in Italia. Serve agire per prevenire, e lo si fa, con un impegno concreto ad attivare azioni di sensibilizzazione e di educazione, azioni che devono partire in primo luogo dalle Istituzioni. Ad ogni 8 marzo discute di parità di genere, ad ogni 25 novembre di violenza agita dagli uomini contro le donne. Non basta più la solidarietà o lo sdegno. Alle buone intenzioni si deve dare seguito con azioni concrete partendo dall’attuazione degli 11 punti previsti dall’ordine del giorno che un anno fa il consiglio regionale aveva approvato all’unanimità” a dirlo, con le consigliere della minoranza Rossella Pinna, Laura Caddeo, Desiré Manca e Maria Laura Orrù ci sono anche i colleghi consiglieri appartenenti alle forze di opposizione. Vale la pena ricordare” scrivono le consigliere, “che il 1 ottobre ’21 in occasione della seduta Statutaria dedicata alle discriminazioni e alla violenza di genere, il Consiglio aveva approvato, con grande soddisfazione generale, un ordine del giorno. Oggi, ad oltre un anno dall’approvazione, quell’ODG nella maggior parte degli impegni non è stato attuato. Che ne è stata dell’istituzione dell‘assessorato per le pari opportunità? Cosa ha impedito l’istituzione della Commissione speciale per la lotta alla disparità di genere? Queste misure, molto semplici ma di sicura efficacia sono rimaste lettera morta, così come il Piano strategico pluriennale per il contrasto alla violenza e alla discriminazione. Eppure si era stati concordi nel ritenere l’attuazione dell’odg una urgenza improcrastinabile.”  Un anno dopo quell’impegno, illuminare di rosso la facciata del Consiglio Regionale è segno di sensibilità verso le donne vittime di violenza, una sensibilità di facciata, è il caso di dirlo. Mai come quest’anno l’intero Palazzo si prepara ad arrossire per la vergogna”.

L'articolo Nel 2022 sette donne uccise in Sardegna: “Isola al terzo posto tra le regioni italiane per femminicidi” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.