Oristano

Tendenza al miglioramento per Capodanno

Natale con possibile pioggia in Sardegna, dove tornano le nuvole spinte da correnti occidentali.

Secondo le previsioni di Dario Secci, meteorologo di Sardegna Clima, le probabilità di pioggia saranno maggiori nella giornata di Santo Stefano.

La zona centro occidentale dell’Isola, nella quale rientra anche una parte della provincia di Oristano, è quella con la maggiore intensità di eventi, nella mappa con le previsioni.

Il bollettino meteo di Arpas Sardegna annuncia nuvolosità in aumento dalla giornata di oggi. Domani e per la giornata di Santo Stefano cielo nuvoloso con precipitazioni isolate, anche a carattere di rovescio o temporale.

Le temperature minime, però, sono in lieve aumento. Le massime stazionarie o in lieve diminuzione.

Anche le giornate di lunedì e martedì saranno caratterizzate da cielo nuvoloso, con deboli precipitazioni. Le temperature non subiranno variazioni significative.

La tendenza sarà per un graduale miglioramento verso Capodanno.

Piogge Natale Santo Stefano
La mappa con le precipitazioni previste, secondo Sardegna Clima

Venerdì, 24 dicembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.