Concorso per creare alimentazione destinata alle nuove missioni

(ANSA) - ROMA, 07 FEB - La Nasa ha promesso un premio da 500.000 dollari a chi riuscirà ad inventare il cibo del futuro, alimenti destinati alle missioni dell'uomo su "Marte e altrove" che siano però sani e gustosi e che si possano produrre, nel caso il viaggio interstellare sia molto lungo. Lanciata a metà gennaio in collaborazione con l'Agenzia spaziale canadese e in occasione del centenario della Nasa, la Deep Space Food Challenge si concluderà il prossimo 30 luglio.

L'obiettivo da raggiungere in soli 7 mesi è ambizioso.

Creare, si legge sul sito dell'Agenzia spaziale Usa, nuove tecnologie o sistemi di produzione alimentare che richiedano risorse minime e producano scarti minimi, fornendo allo stesso tempo cibo sicuro, nutriente e gustoso per missioni di esplorazione umana di lunga durata. Secondo la Nasa se si riuscisse ad arrivare ad un sistema del genere sarebbe, inoltre, un grande passo in avanti per la produzione alimentare in tutto il mondo, ma soprattutto in ambienti estremi, regioni scarse di risorse o luoghi devastati da disastri naturali. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.