Indagine interna, trasferito dipendente voci accessorie

(ANSA) - NAPOLI, 11 MAR - Dodici dipendenti dell'Asl Napoli 1 hanno percepito voci accessorie non dovute sui loro stipendi, intascando in totale circa 150.000 euro in più su alcuni mesi, come riportato oggi da organi di stampa . Si tratta di 12 dipendenti le cui buste paga sono attentamente esaminate dall'Asl Napoli 1 che ha anche trasferito l'addetto dell'ufficio da cui sono emerse le anomalie.

Anomalie che, spiegano all'ANSA fonti dell'Asl Napoli1, sono emerse il 25 febbraio, spingendo l'azienda a fare un'indagine interna. L'Asl ha subito contestato ai soggetti l'irregolarità e ha avviato le azioni per il recupero delle somme oltre a trasferire d'ufficio la persona preposta appunto alle voci accessorie al trattamento economico. I 12 dipendenti hanno percepito somme diverse, almeno uno di essi sarebbe arrivato a 35.000 euro. L'Asl ha anche avviato i procedimenti disciplinari e sta istruendo in maniera approfondita le risultanze per valutare la segnalazione e agli organi i competenti a partire dalla Procura. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.