Società impiega due lavoratori in nero: scattano le sanzioni.

Nell’ambito dell’azione di contrasto al sommerso da lavoro, le Fiamme Gialle della Tenenza di Muravera hanno individuato una società del Sarrabus operante nel settore della vendita di articoli per la casa e che ha impiegato 2 lavoratori “in nero” – privi di qualsiasi copertura contrattuale.

Il soggetto target è stato individuato attraverso le informazioni acquisite nel corso del quotidiano controllo del territorio, successivamente approfondite mediate la consultazione delle banche dati in uso al Corpo.

In particolare, l’attenzione dei Finanzieri è ricaduta sul fatto che il numero dei dipendenti effettivamente impiegati non corrispondeva con le risultanze delle informazioni acquisite.

L’azione dei Finanzieri è stata orientata alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi connessi alla corretta assunzione e al rispetto delle condizioni contrattuali prescritte dal C.C.N.L. di riferimento.

All’esito del controllo è emerso che la società, nel corso degli ultimi due anni, ha impiegato due lavoratori “in nero” per 800 giorni complessivi senza provvedere ad instaurare un formale del rapporto di lavoro, sia sotto il profilo contributivo che quello assicurativo, circostanza questa che, oltre a costituire illecito amministrativo, non assicura ai lavoratori alcuna forma di tutela ed assistenza in caso di infortunio.

Alla stessa sono state comminate sanzioni da un minimo di 14.400,00 euro a un massimo di 86.400,00 euro.

Il datore di lavoro è stato anche diffidato a regolarizzare le posizioni dei lavoratori impiegati “in nero” entro il termine di 120 giorni come previsto dalla normativa vigente.

Inoltre, i Finanzieri hanno individuato nei confronti del datore di lavoro ulteriori inadempienze connesse al divieto di corresponsione degli stipendi senza strumenti tracciabili, essendo stato riscontrato l’utilizzo di denaro contante, violazione che prevede l’irrogazione di una sanzione da un minimo di 3.000,00 euro a un massimo di 15.000,00 euro.

Il contrasto al lavoro nero o irregolare rientra tra le funzioni di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza, mira ad assicurare le entrate sotto il profilo fiscale, assistenziale e previdenziale, a tutelare da un lato il lavoratore contrastando ogni forma di sfruttamento garantendogli ogni forma di assistenza in caso di infortunio, dall’altro gli imprenditori ed i commercianti onesti che rispettano tutti gli adempimenti previsti dalle normative in materia fiscale e di lavoro.

L'articolo Muravera, società impiega due lavoratori in nero: scattano le sanzioni proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.