Incontro con 10 sindaci del nord Sardegna

SASSARI. La Provincia di Sassari apre le porte della Multiss all'ingresso dei Comuni del nord Sardegna. Oggi l'amministratore straordinario della Provincia, Pietrino Fois, e il direttore generale di Multiss, Antonio Spano, hanno incontrato nella sala Angioy del palazzo provinciale i sindaci di dieci Comuni che hanno già manifestato l'interesse a entrare nella Spa che, come società in house della Provincia, gestisce la manutenzione degli edifici e della rete stradale provinciali e altri servizi.

«Aprire all'ingresso dei Comuni del nord Sardegna tra gli azionisti della Multiss per produrre economie di scala e garantire al territorio servizi integrati di qualità, lungo quel processo di governance di area vasta auspicato anche dalla riforma dell'architettura istituzionale del territorio, che prelude alla nascita della Città Metropolitana di Sassari», ha detto Fois al termine del vertice coi rappresentanti dei Comuni di Alghero, Castelsardo, Ittiri, Olmedo, Ozieri, Porto Torres, Sorso, Stintino, Usini e Valledoria. «Solo nel 2020 la Multiss ha realizzato 2.146 interventi sulla rete viaria del Sassarese e 1.988 su quella della Gallura», riassume il direttore della Multiss, Antonio Spano.

«Nelle scuole del Nord Ovest sono stati fatti 9.191 interventi di natura edile, 15.093 per la manutenzione degli impianti, 1.775 per riscaldamento e climatizzazione, 14.158 di igiene ambientale e pulizia e 42 di assistenza varia; negli immobili scolastici galluresi sono stati fatti 2.958 interventi di natura edile, 7.213 per la manutenzione degli impianti, 662 per riscaldamento e climatizzazione, 1.026 di igiene ambientale e pulizia e 1 di assistenza». Un modello virtuoso che ora si prepara ad ampliare i propri servizi a beneficio dei Comuni del nord Sardegna. (Ansa).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.