Multato perché senza mascherina, Cristiano Ghiani non si arrende: “Ho fatto ricorso”. Era l’11 ottobre, ero in spiaggia con la mia compagna, era un giorno piovoso, quasi deserto, e due pattuglie ci hanno fermati e multati perché senza mascherina nelle sabbie del Poetto. 420 euro a testa di multa, io ho deciso di non pagarla perché, nella multa stessa, c’era scritto, articolo 1 comma 2, che è obbligo di utilizzare la mascherina tranne nei luoghi in cui, per le caratteristiche del luogo e per le circostanze, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento, e quella era la precisa fotocopia della situazione. Una situazione paradossale, insomma, e ho fatto il ricorso alla prefettura circa 5 giorni dopo. Da quel giorno non mi hanno più risposto, nessuno è mai venuto a battere cassa finora e se dovessi perdere il ricorso, lo ripresenterò”.Risentite qui l’intervista a Cristiano Ghiani di Paolo Rapeanu e Gigi Garauhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/1887480058074587/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.