Monserrato sempre più in stile “grande fratello”, dal 24 gennaio saranno attive venticinque nuove telecamere che, sommate a quelle già accese e operative, portano a un totale di novantuno occhi elettronici sparsi in tutta la città. A darne notizia è la pagina Fb di “Progetto Oscar”, che richiama la disposizione sindacale firmata da Tomaso Locci. Più sicurezza e, tra gli obbiettivi prefissati, anche la prevenzione di incidenti stradali e lo spaccio di droga fuori dalle scuole. A spiegarlo è il consigliere comunale Saverio De Roma: “La nostra Monserrato diventa sempre più sicura, per la salvaguardia di tutti. Dal 24 gennaio entreranno in funzione ulteriori 25 telecamere per un totale di 91 telecamere operative per la sicurezza urbana, vigilanza ambientale, prevenzione sinistri stradali e in attuazione al progetto ‘scuole sicure’ finalizzato al contrasto dello spaccio e vendita di sostanze stupefacenti”.

 

 

Ecco dove saranno accese le nuove telecamere: in via Cesare Cabras in prossimità degli istituti scolastici Martini e Scano, in via San Valeriano all’intersezione con via Monte Arquerì, in via Giulio Cesare all’intersezione con via Pompeo, in via San Gavino Monreale in prossimità della scuola primaria e all’intersezione con le vie Argentina e Dell’Argine, in via Caracalla in prossimità di via Capo Sandalo, in via San Fulgenzio all’intersezione con via Fermi, in via Monte Linas in prossimità della scuola primaria e secondaria di primo grado, in via Decio Mure in prossimità dell’istituto Gramsci, più 3 impianti mobili di videosorveglianza per la vigilanza ambientale nella rotatoria di via Riu Mortu e via Zuddas e in quella che comprende le vie Decio Mure, Dell’Argine e Caracalla.

L'articolo Monserrato tappezzata di telecamere, 91 occhi elettronici anche fuori dalle scuole: guerra agli spacciatori proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.