Un appuntamento immancabile e tanto atteso, la festa di San Lorenzo ogni anno richiama centinaia di persone sia per le celebrazioni religiose che per i festeggiamenti civili. Quest’anno, fortemente voluta dall’amministrazione, sarà presente il 10 agosto, presso i giardinetti di Via del Redentore, l’autoemoteca dell AVIS dalle ore 17 alle 21. Per poter effettuare la donazione è necessario prenotarsi al 3312611915 dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20.“San Lorenzo è un importante evento – spiega il sindaco Tomaso Locci – della nostra comunità. Noi lo abbiamo ripreso in mano dal 2016 e, insieme al comitato, abbiamo organizzato 3 eventi importanti all’interno della manifestazione religiosa che vedrà anche la presenza del vescovo di cui siamo orgogliosi. Cercheremo di ripetere quello che abbiamo fatto l’anno scorso invitando sempre tutti quanti al rispetto delle distanze e all’uso delle mascherine.Siamo contenti di poter festeggiare San Lorenzo che, con la festa della Madonna, stiamo cercando di riportare in auge, ai suoi vecchi fasti, insomma, contribuendo anche con dei denari”.Lunedì 9, alle 20, si svolgerà la processione, il simulacro verrà accompagnato da una rappresentanza di associazioni religiose e clero, cavalieri, gruppi folkloristici monserratini e dalla banda musicale locale.Il rientro del santo alla chiesa del Redentore è previsto per mercoledì 11 alle 19,30.Tre gli spettacoli principali che animeranno le serate dal 9 all’11 presso lo spazio polivalente della parrocchia del Redentore: Giuliano Marongiu presenterà “Isola in festa”, il 10 si esibiranno Non Soul Funky in concerto e il giorno successivo saranno Le Giovani Marmitte a intrattenere il pubblico con spettacolo cabaret “Vaccini e lontani”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.