Diciotto nuovi parcheggi rosa a Monserrato, il Comune è pronto a ridipingere gli stalli dedicati, interamente, alle neomamme. “Si tratta di un gesto di cortesia”, spiega il sindaco Tomaso Locci, “per le donne sarà possibile vivere una pre e post maternità meno stressante, soprattutto quando devono spostarsi con l’automobile per raggiungere uffici o luoghi importanti. Le future mamme e anche chi avrà partorito da meno di due anni potrà beneficiare degli stalli rosa”. Ecco dove saranno: due in via del Redentore, due in via Giulio Cesare e gli altri quattordici nelle seguenti strade: piazza Maria Vergine, piazza Stazione Vecchia, via San Gottardo, via San Gavino, via Monte Arquerì, via Decio Mure, via San Lorenzo, via Carbonara, via Porto Botte, via San Gavino, via Tito Livio, via Monte Linas, via Cabras e via Sorgono. Per utilizzarli basterà lasciare l’apposito pass temporaneo ben in vista dentro l’automobile.

 

Gli stalli rosa potranno comunque essere utilizzati anche dai papà che stanno trasportando con l’automobile il proprio figlio.

L'articolo Monserrato, raffica di nuovi parcheggi rosa dal centro alla periferia: “Così aiutiamo le future mamme” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.